Cose da mettere nella borsa della palestra

Cose da mettere nella borsa della palestra

Vi è mai capitato di entrare nella doccia della palestra e rendervi conto di aver portato con voi il flacone del detergente scrub per il viso anziché il bagnoschiuma?

Dimenticare di inserire qualcosa nella borsa della palestra è da tutti, ma è da noi fare una lista per evitare di avere problemi all’uscita della doccia o all’entrata in sala pesi.

Ecco tutto quanto occorre mettere nella propria borsa prima di andare in palestra:

 

ABBIGLIAMENTO SPORTIVO

in tutta la sua varietà. Mi raccomando comodo e traspirante, ci sono in commercio indumenti tecnici che fanno traspirare il sudore, evitando la fastidiosa sensazione di avere abiti umidi e appiccicosi

 

  • SCARPE: Indispensabili, comode e possibilmente complete di ottimo sostegno per la schiena. Scegliete per i vostri esercizi un paio di scarpe che userete esclusivamente per la palestra: è una questione di igiene e pulizia. Si può pensare di farsi consigliare da un negozio specializzato, specificando l’attività cui intendiamo dedicarci.
  • UN ASCIUGAMANO: obbligatorio per essere messo sugli attrezzi in palestra. Sia per questioni di igiene (eviteremo infatti di lasciare il nostro sudore sulle panche), sia per asciugarci di tanto in tanto, tra una serie di esercizi e l’altra.
  • LUCCHETTO: le palestre sono dotate di armadietti e spesso la direzione consiglia di chiudere le proprie cose a chiave. Più comodo il lucchetto a combinazione, non dovrete avere la chiavetta in giro!
  • ACCAPPATOIO E NECESSARIO PER LAVARSI: si trovano sempre più facilmente accappatoi e asciugamani in microfibra, si asciugano facilmente, pesano poco e occupano poco spazio. Ricordate anche shampoo, bagnoschiuma e accessori a vostra discrezione. Generalmente le palestre sono dotate di asciugacapelli.
  • CIABATTE: necessarie per fare a doccia, per questioni di sicurezza e di igiene.

 

ACQUA

o bevande ricche di sali minerali, che il nostro corpo perde in gran quantità quando ci affatichiamo per l’attività sportiva. Non si può non bere quando si fatica, ne risente tutto il corpo e, addirittura, i muscoli possono arrivare, nei casi di sforzo tosto e disidratazione, a spasmi involontari.

 

QUALCOSA DA SGRANOCCHIARE

quando non avete avuto il tempo di mangiare qualcosa a causa dei tempi stretti dovuti, per esempio, all’uscita da lavoro. Barrette energetiche, banane (ricche di potassio – prevengono i crampi), cioccolato, frutta secca o frutta fresca zuccherina, ma anche panificati integrali dolci. Per questi ultimi il picco glicemico è graduale e persiste molto di più in termini di energia rispetto ai panificati raffinati.

 

Se andate in palestra direttamente in tuta, vi consiglio di portare un ricambio pulito da indossare a fine allenamento.

Non dimenticate costanza, pazienza e tanta buona volontà!

0 Commenti

Lascia un commento